La Regina dei Dannati – Movie Time

E’ arrivato per me il momento di parlarvi di uno dei film Fantasy con un pizzico di Romance che più amo: La Regina dei Dannati (tratto dal libro La Regina dei Dannati – Anne Rice).

Se avete letto il libro non aspettatevi che la storia sia uguale, perché il film è completamente diverso, e io, da fan del film… preferisco quest’ultimo al libro.

Immagino che abbiate intuito che si tratta di un film sui tenebrosi per eccellenza, sugli immortali e affascinanti Vampiri. Bene, per chi non avesse ancora visto questo film che purtroppo a mio parere non è conosciuto come merita, vi consiglio di guardarlo.
Vi lascio i dettagli del film qui sotto e poi ve ne parlo un pochino.

Genere: Fantasy
Durata: 101 minuti
Uscita: 2002

Per voi fan di Stefan (TVD) ed Edward (Twilight), sappiate che il protagonista di questo film non è un bravo ragazzo, ma l’opposto.

Scusate il ritardo, la colazione continuava a scapparmi…

Lestat

Lestat è un affascinante Vampiro che non vuole rinunciare a niente… compresi tutti i piaceri che un’umana può offrirgli… e che si risveglia nell’era moderna, deciso a far conoscere al mondo la sua vera natura e scatenando l’ira dei suoi simili, che a differenza sua, vogliono restare nascosti nell’ombra.

L’immortalità sembra una buona idea, finché non si comprende che si dovrà trascorrerla da soli. Quindi mi addormentai, sperando che il rumore delle epoche che si succedevano si sarebbe dissolto e che sarei stato colpito da qualcosa di simile alla morte. Ma mentre giacevo, il mondo non sembrava più quello che avevo lasciato, aveva un suono diverso, migliore.

Lestat

Il film, per permetterci di seguire la storia come si deve, ci mostrerà non solo il presente, ma anche il passato di Lestat, quando la sua vita mortale cessò per opera di un Antico, Marius, e quando lui vide lei per la prima volta: Akasha, la Regina dei Dannati… ossia il vampiro originale… che riposava in un sonno infinito sotto forma di statua, ma che grazie a lui e alla sua musica si mosse, permettendogli di diventare molto più di un semplice vampiro. (Come? Guardate il film. XD)

Tornando ai tempi moderni… Lestat decise di diventare famoso… e quale modo migliore se non la strada della musica?
Avete presente il fascino del Bad Boy? Il fascino del frontman Rock con le ragazze che si strappano i capelli per lui e che gli venderebbero anche l’anima? Ecco… lui diventa un Sex Symbol con schiere e schiere di fan provenienti da tutto il mondo… ma ovviamente nessuno crede realmente che lui sia un vampiro, a parte degli studiosi dell’occulto, che invece lo conoscono molto bene grazie a un diario in cui Lestat scriveva della sua nuova vita immortale.

Lestat e Jesse

E qui fa il suo ingresso Jesse… una studiosa che, invece di osservare da lontano, si avventurerà nel mondo degli immortali fin troppo, perché forse, sente che quel mondo è anche il suo… e perché diciamocelo… Lestat l’ha stregata.

…ma Akasha? Non dimentichiamoci di lei… si perché avrà ovviamente un ruolo anche nel presente. Lestat resterà a sua volta stregato dalla sua regina o si infatuerà della mortale che non vuole rinunciare a lui e al suo mondo?

Qualche curiosità!
– Se avete avuto il piacere di guardare Intervista col Vampiro, Lestat non sarà una nuova conoscenza per voi… anche se il Lestat di Tom Cruise è molto diverso dal Lestat moderno interpretato da Stewart Townsend. Io preferisco la versione moderna… decisamente più divertente e molto meno tormentata. (E la Regina dei Dannati è un film molto più “leggero” di Intervista col Vampiro, il cui protagonista, Louis, interpretato da Brad Pitt, è un vampiro così tormentato dalla sua nuova natura da mostrare quasi soltanto l’orrore della sua nuova vita.)

– La voce di Lestat durante le sue canzoni sarà nientemeno che quella del cantante dei Korn Jonathan Davis, e la colonna sonora è stata scritta in buona parte da lui… ma avremo anche una chicca da uno dei cantanti che accompagna quasi tutte le mie giornate sin dall’adolescenza con la sua musica: Marilyn Manson… e vi invito ad ascoltare Redeemer, perché è davvero stupenda.

BONUS CONTENT

Videoclip musicale creato appositamente per il Film.

Un avvenimento terribilmente triste che non voglio ignorare però è la morte di Aalyiah, che ha interpretato Akasha in modo spettacolare nel film. La cantante e attrice è morta in un incidente aereo prima dell’uscita del film, a soli 22 anni, nel 2001. Quindi se deciderete di guardare il film, rivolgete anche un pensiero a lei, come faccio io ogni volta.

IL MIO VOTO

Classificazione: 5 su 5.

Credo che sia anche inutile dirvi che ho amato questo film… dalla colonna sonora, agli attori, alla storia… il finale è stupendo e ho apprezzato i flashback tanto quanto il presente. Nonostante online non sia il più consigliato tra i film io vado controcorrente e gli do 5 stelle piene, perché semplicemente mi ha catturata.

Cosa ne pensate? Lo avete visto? Fatemelo sapere nei commenti se vi va.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: